Ecco come la PAOL Festeggia insieme ai suoi soci!

Oggi, Sabato 24 febbraio,  

la Pubblica assistenza Ozzano San Lazzaro e i suoi SOCI festeggiano il traguardo dei 30 anni!

Nel 1988, esattamente il 14 febbraio, per volontà di alcuni “pionieri” Bugani Gabriella, Salerno Paolo, Sangiorgi EberVerati Anna Maria) viene costituita la PUBBLICA ASSISTENZA OZZANO SAN LAZZARO con qualche automezzo, pochi soldi e molta passione, che pian piano diventa una tra le più importante realtà di volontariato sul territorio del comune di Ozzano Emilia.In un’epoca dove non esisteva ancora internet e non vi era un coordinamento unificato, per le emergenze, tutto veniva fatto secondo il miglior sentimento ed i valori del volontariato.
I tempi oggi sono cambiati, si rende necessario oggi una profonda conoscenza delle dinamiche dell’emergenza e dell’assistenza, per fare questo è necessario una profonda, costante, continua e intensa attività di formazione.
Abbiamo deciso  di rendere omaggio alla realtà Ozzanese, di fare conoscere la nostra associazione, per fare sapere che quando passa un’ambulanza dietro al suono della sirena, ci sono persone che sono impegnatesoprattutto volontari, nel regalare il proprio tempo alla comunità ed un duro lavoro dei responsabili per le tutte le innumerevoli funzioni presenti nella struttura organizzativa interna.
Questo bellissimo evento è dedicato a tutti i soci, amici, simpatizzanti; ma è anche dedicato a tutti i cittadini Ozzanesi..

 

Una FESTA insieme ai Soci Volontari per dare il giusto rilievo a questa ricorrenza‚

fatta di tappe importanti nel sostegno alla comunità e nella vicinanza a chi ne ha bisogno!

Una FESTA da vivere insieme a quelli che hanno contribuito, in trent’anni, a far nascere, mantenere e far crescere, anno dopo anno, questa grande realtà che è la Pubblica Assistenza Ozzano San Lazzaro. Una festa per tutti quelli chi si impegnano quotidianamente per renderla migliore e a chi la vive, anche con affetto, al di fuori di tutto questo, ma che ci tiene e magari da cittadino forse è anche fiero di quello che ha davanti a se ogni giorno. Sono tanti e la strada di ognuno si sviluppa in un percorso difficile, fatto di alti e bassi ma , credo, sicuramente pieno di soddisfazioni che ancora oggi riempie il cuore di chi dona energia soprattutto ai volontari che rendono viva l’Associazione, per continuare con gli stessi ideali di una volta e con lo stesso entusiasmo.

Sappiamo che tutto quello che offriamo è importante e quanta strada abbiamo fatto e quanta ne dobbiamo fare ancora per continuare questo stupendo sogno.

Stasera festeggieremo alla grande: 
ricordi, sorrisi, chiacchere, abbracci e
magari anche un po’ di malinconia ma con un grande e affettuoso brindisi per altre TRENTA candeline!
 
Il Presidente
Alessandro Spadoni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *